People Analytics: lavoro e tutele al tempo del management tramite big data

Emanuele Dagnino

Abstract


Nell’ambito di una economia che ha eletto a suo fondamento la conoscenza sempre più rilievo assumono acquisizione, studio ed analisi dei dati: la produzione di nuova conoscenza passa, infatti, anche attraverso l’estrazione di informazioni dai dati disponibili. Questi sono prodotti oggi in tutti i contesti sociali e produttivi in una mole tale da rendere inadeguate le tradizionali modalità di analisi. Le nuove tecnologie soccorrono in questo senso, rendendo possibile il trattamento simultaneo di molti dati contemporaneamente e l’estrazione di informazioni da esse: è il fenomeno dei “big data”. La centralità e le potenzialità a livello economico del fenomeno sono state prontamente percepite sia dagli operatori del mercato, nell’economia digitale come in quella tradizionale, che dalle istituzioni. Secondo la Commissione Europea «i dati sono il fulcro dell'economia e della società della conoscenza del futuro». Una maggiore e migliore analisi dei dati consente di acquisire informazioni utili in vista di attività decisionali tanto per le istituzioni quanto per le aziende. Da ciò deriva un più corposo sforzo, anche economico, da parte delle aziende in questo ambito al fine di operare decisioni di diverso tipo, dalle politiche di business agli aspetti organizzativi e di gestione del personale.

Ci si propone di approfondire quest’ultimo profilo – l’uso dei big data nella gestione del personale – al fine di ricostruire l’impatto di queste pratiche, attualmente in via di diffusione. La riflessione giuslavoristica ha già avuto modo di esprimersi sul tema oltreoceano: il contributo intende offrire una panoramica sul fenomeno dal punto di vista dell’ordinamento interno, prendendo in considerazione tanto la normativa lavoristica quanto quella di protezione dei dati personali, comprensiva della recente riforma occorsa a livello europeo con l’approvazione del Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali.


Parole chiave


work and labour protection; digital labour market; people analytics; big data; privacy

Full Text

PDF (Italiano)

Riferimenti bibliografici


Ajunwa I. et al., Health and Big Data: An Ethical Framework for Health Information Collection by Corporate Wellness Programs, in Journal of Law, Medicine and Ethics, Vol. 44, 2016.

Albrecht J. P., How the GDPR Will Change the World, European Data Protection Law Review, 3/2016.

Alvino I., I nuovi limiti al controllo a distanza dell’attività dei lavoratori nell’intersezione fra le regole dello Statuto dei lavoratori e quelle del Codice della privacy, in q. Riv., Vol. 2 n. 1, 2016.

Barbera M., Introduzione. Il nuovo diritto antidiscriminatorio: innovazione e continuità, in Barbera M. (a cura di), Il nuovo diritto antidiscriminatorio. Il quadro comunitario e nazionale, Giuffrè, 2007.

Barocas S., Selbst A. D., Big Data’s Disperate Impact, California Law Review, Vol. 104, 2016.

Barraco E., Sitzia A., Potere di controllo e privacy. Lavoro, riservatezza e nuove tecnologie, Wolters Kluwer, 2016.

Bodie M. T. et al., The Law and Policy of People Analytics, di prossima pubblicazione in University of Colorado Law Review.

Brynjolfsson E., Silberholz J., "Moneyball" for Professors?, MIT Sloan Management Review, 14 dicembre 2016.

Buyya R. et al., Big Data: Principles and Paradigms, Morgan Kaufmann, 2016.

Buzzacchi C., La politica europea per i big data: prospettive di maggiore concorrenza?, Concorrenza e Mercato, Vol. 23/2016.

Calafà L., I limiti derivanti dalla disciplina della tutela della riservatezza, in. A. Levi (a cura di), Il nuovo art.4 sui controlli a distanza. Lo statuto dei lavoratori dopo il Jobs Act, Giuffré, 2016,

Cherry M. A., The gamification of work, Hofstra Law Review, Vol. 40, 2012.

Cui S., Il diritto penale del lavoro: sicurezza del lavoro, malattie professionali, previdenza ed assistenza, soggetti deboli, discriminazione, controlli e risarcimento del danno, Halley, 2007.

Custers B., Data Dilemmas in the Information Society: Introduction and Overview, in Custers B. et al., Discrimination and Privacy in the Information Society. Data Mining and Profiling in Large Databases, Springer, 2013.

Dagnino E., Il lavoro nella on-demand economy: esigenze di tutela e prospettive regolatorie, in q. Riv., vol. 1 n. 1, 2015.

Dagnino E., Tecnologie e controlli a distanza, DRI, n. 4/2015.

Dagnino E., Una questione di fiducia: la reputazione ai tempi delle piattaforme online tra diritto alla privacy e prospettive di mercato, DRI, n. 1/2017.

Degryse C., Digitalisation of the economy and its impact on the labour markets, ETUI, Working Paper 2016.02.

Deregibus V., Machì G., Raccomandazione del Consiglio d’Europa CM/Rec(2015)5 e Jobs Act: profili di compatibilità e prospettive di tutela, in Bollettino ADAPT, 26 marzo 2015.

Edwards M., Sutton A, Three ways employers get well-being at work wrong, The Conversation, 24 agosto 2016.

Floridi L., Taddeo M., What is data ethics, Philosophical Transactions of the Royal Society A: Mathematical, Physical and Engineering Sciences, Vol. 374, 2016.

Frey C. B., Osborne M. (a cura di), Technology at Work. The Future of Innovation and Employment, Citi GPS: Global Perspectives & Solutions, febbraio 2015.

Gil Gonzalez E., Big data, privacidad y protección de datos, Agencia Española de Protección de Datos, 2016.

Goodman B., Flaxman S., European Union regulations on algorithmic decision-making and a "right to explanation", presentato al ICML 2016 nel Workshop Human Interpretability in Machine Learning (WHI 2016), New York, 2016.

Harvard Business Review Analytic Services, HR Joins the Analytics Revolution, Harvard Business Review.

Hoffman S., Big Data and the Americans with Disability Act, di prossima pubblicazione in Hastings Law Journal, 2017.

Iaquinta F., Ingrao A., La privacy e i dati sensibili del lavoratore legati all’utilizzo di social networks. Quando prevenire è meglio che curare, DRI, 4/2014.

Kamarinou D. et al., Machine Learning with Personal Data, Queen Mary University of London, School of Law Legal Studies Research Paper 247/2016, 2016.

Kim P. T., Data-Driven Discrimination, di prossima pubblicazione in William and Mary Law Review, 2017.

Kim P. T., Hanson E., People Analytics and the Regulation of Information under the Fair Credit Reporting Act, di prossima pubblicazione in St. Louis University Law Journal, vol. 61, 2017.

King A. C., Mrkonich M., “Big Data” and the Risk of Employment Discrimination, Oklahoma Law Review, Vol. 68 N. 3, 2016.

Lassandari A., Le discriminazioni nel lavoro. Nozione, interessi, tutele, CEDAM, 2010.

Lessig L., Code is Law, Basic Book, 2006.

Levi A. (a cura di), Il nuovo art.4 sui controlli a distanza. Lo statuto dei lavoratori dopo il Jobs Act, Giuffré, 2016.

Levi A., La ridefinizione dell’assetto regolativo dei controlli a distanza, quale tassello di una più complessiva riforma del diritto del lavoro, in A. Levi (a cura di), op. cit.

Machì G., Big data: possibilità e pericoli derivanti dall’introduzione in azienda, Bollettino Adapt, 26 gennaio 2016.

Mantelero A., Personal data for decisional purposes in the age of analytics: From an individual to a collective dimension of data protection, Computer Law & Security Review, Vol. 32, 2016.

Marr B., The Sharing Economy - What It Is, Examples, And How Big Data, Platforms And Algorithms Fuel It, Forbes, 21 ottobre 2016.

Maschke M., Digitalisation: challenges for company codetermination, ETUI Policy Brief, n. 7/2016.

Mayer-Schönberger V., Cukier K., Big Data. A Revolution That Will Transform How We Live, Work and Think, John Murray, 2013.

Mayer-Schönberger V., Padova Y., Regime Change? Enabling Big-Data through Europe’s New Data Protection Regulation, Columbia Science and Technology Law Review, Vol. 17, 2016.

Ogriseg C., Il Regolamento UE n. 2016/679 e la protezione dei dati personali nelle dinamiche giuslavoristiche: la tutela riservata al dipendente, in q. Riv., Vol. 2, no. 2, 2016.

Oostven M., Identifiability and the applicability of data protection to big data, International Data Privacy Law, pubblicato online.

Pera G., sub. Art. 8, in Assanti C., Pera G., Commento allo statuto dei diritti dei lavoratori, CEDAM, 1972.

Pizzetti F., Privacy e il diritto europeo alla protezione dei dati personali. Dalla Direttiva 95/46 al nuovo Regolamento europeo, Giappichelli, 2016.

Pizzetti F., Privacy e il diritto europeo alla protezione dei dati personali. Il Regolamento europeo 2016/679, Giappichelli, 2016.

Proia G., Trattamento dei dati personali, rapporto di lavoro e l’«impatto» della nuova disciplina dei controlli a distanza, RIDL, 4/2016.

Raso Delgue J., I rapporti di lavoro nell’era digitale, DRI, 4/2014.

Rodotà S., Prefazione, in A. Trojsi, op. cit.

Salimbeni M. T., La riforma dell’articolo 4 dello Statuto dei lavoratori: l’ambigua risolutezza del legislatore, RIDL, 4/2015.

Savage D. D., Bales R., Video Games in Job Interviews: Using Algorithms to Minimize Discrimation and Unconscious Bias, di prossima pubblicazione in ABA Journal of Labor & Employment Law, vol. 32, 2017.

Seghezzi F., Le grandi trasformazioni del lavoro, un tentativo di periodizzazione. Appunti per una ricerca, Working Paper ADAPT, 2 febbraio 2015, n. 169.

SHRM Foundation, Use of Workforce Analytics for Competitive Advantage, Maggio 2016.

Sitzia A., I controlli a distanza dopo il “Jobs Act” e la Raccomandazione R(2015)5 del Consiglio d’Europa, in LG, 7/2015.

Sitzia A., Il controllo (del datore di lavoro) sull’attività dei lavoratori: il nuovo articolo 4 st. lav. e il consenso (del lavoratore), in q. Riv., Vol. 2, no. 1, 2016.

Supiot A., La gouvernance par le nombre, Fayard, 2015.

Trojsi A., Il diritto del lavoratore alla protezione dei dati personali, Giappichelli, 2013.

Tronti L., Economia della conoscenza, innovazione organizzativa e partecipazione cognitiva. Un nuovo modo di lavorare, Economia & Lavoro, 3/2015.

Valenduc G., Vendramin P., Work in the digital economy: sorting the old from the new, ETUI Working Paper 2016.03.

Zeno-Zencovich V., Giannone Codiglione G., Ten legal perspectives on the "big data revolution", Concorrenza e Mercato, vol. 23/2016.




DOI: 10.6092/issn.2421-2695/6860

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2017 Emanuele Dagnino

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.