Tecnologie e poteri datoriali: commento a margine del c.d. braccialetto Amazon

Rosa Di Meo

Abstract


Lo scritto analizza il tema dei poteri del datore di lavoro alla luce della vicenda del braccialetto elettronico made in Amazon. In particolare, a seguito della brevettazione di questo nuovo strumento di lavoro da parte del noto sito di e-commerce americano, l'Autore tenta di individuare "quale" tra i poteri del datore di lavoro può essere sostituito dal braccialetto e quali sono i limiti di utilizzabilità delle informazioni raccolte dallo stesso.

Full Text

PDF (Italiano)

Riferimenti bibliografici


Alvino I., I nuovi limiti al controllo a distanza dell’attività dei lavoratori nell’intersezione tra le regole dello Statuto dei lavoratori e quelle del Codice della privacy, LLI, 2016, vol. 2, I, p. 9.

Barbieri M., L’utilizzabilità delle informazioni raccolte: il Grande Fratello può attendere (forse), in Controlli a distanza e tutela dei dati personali del lavoratore, a cura di P. Tullini, Giappichelli, Torino, 2017, p. 183.

Bobbio N., Il futuro della democrazia, Einaudi, 1984.

Carinci M.T., Il controllo a distanza sull’adempimento della prestazione di lavoro, in Controlli a distanza e tutela dei dati personali del lavoratore, a cura di P. Tullini, Giappichelli, 2017, p. 50.

Cosattini L.A., Le modifiche all’art. Stat. Lav. sui controlli a distanza, tanto rumore; per nulla?, LG, 2015, p. 986

Crisafulli V., Diritti di libertà e poteri dell’imprenditore, RGL, 1954, I, p. 190.

Dagnino E., Tecnologie e controlli a distanza, in Le nuove regole del lavoro dopo il Jobs Act, a cura di M. Tiraboschi, Giuffrè, 2016, p. 109.

Del Punta R., La nuova disciplina dei controlli a distanza sul lavoro (art. 23, d.lgs. n. 151/2015), RIDL, 2016, I, p. 81 ss.

Fiorillo L. - Perulli A., Il Jobs act del lavoro autonomo e del lavoro agile, Giappichelli, 2018.

Foucault M., Sorvegliare e punire. Nascita della prigione, Einaudi, 1975.

Lambertucci P., Potere di controllo del datore di lavoro e tutela della riservatezza del lavoratore: i controlli “a distanza” tra attualità della disciplina statutaria, promozione della contrattazione di prossimità e legge delega del 2014 (c.d. Jobs Act), C.S.D.L.E. It., n. 155/2015.

Magnani M., Il contratto di lavoro subordinato, C.S.D.L.E. It., n. 360/2018.

Marazza M., Dei poteri (del datore di lavoro), dei controlli (a distanza) e del trattamento dei dati (del lavoratore), C.S.D.L.E. It., n. 300/2016.

Pinto V., I controlli “difensivi” del datore di lavoro sulle attività informatiche e telematiche del lavoratore, in Controlli a distanza e tutela dei dati personali del lavoratore, a cura di P. Tullini, Giappichelli, 2017, p. 139.

Rodotà S., Privacy e costruzione della vita privata. Ipotesi e prospettive, PD, 1991, 4, p. 521 ss.

Russo M., Quis custodies custodiet? I “nuovi” limiti all’esercizio del potere di controllo a distanza, LLI, vol. 2, n. 2, p. 5.

Tiraboschi M. - Seghezzi F., Il Piano nazionale Industria 4.0: una lettura lavoristica, LLI, 2016, vol. 2, n. 2, p. 25,

Trojsi A., Controllo a distanza (su impianti e strumenti di lavoro) e protezione dei dati del lavoratore, VTDL, 2016, 4, p. 684 ss.

Tullini P., La digitalizzazione del lavoro, la produzione intelligente e il controllo tecnologico nell’impresa, in Web e lavoro. Profili evolutivi e di tutela, a cura di P. Tullini, Giappichelli, 2017, p. 6 ss.

Veneziani B., Art. 4. Impianti audiovisivi, in Lo Statuto dei Lavoratori. Commentario, diretto da G. Giugni, Giuffrè, 1979, p. 19.




DOI: 10.6092/issn.2421-2695/8378

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2018 Rosa Di Meo

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.