Il lavoro nella gig economy e le recensioni on line: come si ripercuote sui e sulle dipendenti il gradimento dell’utenza?

Gemma Pacella

Abstract


C’è una dimensione del lavoro, ai tempi della gig economy, che riguarda le valutazioni e il gradimento espresso dalla clientela del servizio acquistato. Il tema dei feedback è stato affrontato in una recente sentenza dell’Employment Tribunal di Londra che si è occupata della controversia tra Uber London e gli autisti del servizio di trasporto. Il paper, seguendo la linea dettata dalla Corte inglese in tema di qualificazione del lavoro dei drivers come workers e non self-employed, si interroga sulle conseguenze che il meccanismo delle recensioni on line produce sul rapporto di lavoro: tramite le valutazioni della clientela il datore di lavoro può esercitare un controllo diretto, laddove sia rivolto alla singola prestazione eseguita dal o dalla dipendente, come nel caso di Uber, e dunque, vietato nell’ordinamento italiano, ancora ai sensi del novellato art. 4 St.lav.; ovvero il sistema delle recensioni può considerarsi una forma di controllo sull’organizzazione della produzione, e dunque, configurare un controllo lecito ma, in Italia, soggetto al rispetto dei limiti di cui all’art. 4 St. lav. Inoltre, il saggio si interroga sugli effetti positivi che il sistema dei feedback può produrre nei confronti di chi lavora: a quali condizioni una buona recensione può legittimare la corresponsione di un premio di risultato, ovvero può rappresentare un elemento probatorio da opporre al datore di lavoro in sede di giudizio, in caso di licenziamento per scarso rendimento.

Parole chiave


gig economy; feedback system; Uber labour relationship; employer’s monitoring power; digital work

Full Text

PDF (Italiano)

Riferimenti bibliografici


Aloisi A., Il lavoro a chiamata e le piattaforme on line della collaborative economy: nozioni e tipi legali in cerca di tutele, LLI, 2016, 2, pp. 16-56.

Avogaro M., Abbandono ingiustificato del lavoro, GPS e investigatori privati tra controlli difensivi e Jobs Act, RIDL, 2016, II, pp. 253-260.

Baggio R., Recensioni on line: una rassegna della ricerca scientifica, in www.academia.edu.

Barbieri M., L’utilizzabilità delle informazioni raccolte: il Grande Fratello può attendere (forse).

Bataller Hernandez B., Il consumo collaborativo o partecipativo: un modello di sviluppo sostenibile per il XXI secolo, Bruxelles, gennaio 2014, in eurolex.europa.eu.

Bellavista A., Il controllo sui lavoratori, Giappichelli, Torino, 1995.

Birgillito M., Lavoro e nuova economia: un approccio critico. I molti vizi e le poche virtù nell’impresa Uber, LLI, 2016, 2, pp. 57-79.

Boes A., Digitalizzazione: nuovi concetti del lavoro stanno rivoluzionando il mondo del lavoro, Social Europe Journal, novembre 2015.

Bortone R., Art. 2, in Giugni G. (diretto da), Lo Statuto dei Lavoratori, Commentario, Giuffrè editore, 1979, pp. 10-13.

Bronzini G., Il futuro (giuridico) del lavoro autonomo nell’era della share-economy, RIDL, 2016, III, pp. 75-94.

Brun S., Capacità, valutazione e insufficienza professionale nell’ordinamento francese, in DLRI, 2016, I, pp. 51-78.

Carinci M. T., Il contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato costituisce la forma comune di rapporto di lavoro? Contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, versus contratto di lavoro subordinato a termine, somministrazione di lavoro e lavoro accessorio, RGL, 2016, I, pp. 316-344.

Cherry M. A., Beyond Misclassification: The Digital Transformation of Work, Comparative Labour Law & Policy Journal, 37, febbraio 2016.

Chieco P., Poteri dell’imprenditore e decentramento produttivo, in G. Giugni (diretto da), Dottrina e giurisprudenza di diritto del lavoro, Utet, Torino, 1996.

Currao C., Picarella G., Lo sguardo “severo” del legislatore: le nuove regole del potere disciplinare, C.s.d.l. Working Papar Massimo D’Antona, 109/2010.

Dagnino E., Controlli social dei lavoratori: un’interessante pronuncia della Cassazione, DRI, 2015, II, pp. 833-839.

Dagnino E., Uber law: prospettive giuslavoristiche sulla sha-ring/on-demand economy, DRI, 2016, I, pp. 137-163.

Dagnino E., Una questione di fiducia: la reputazione ai tempi delle piattaforme online tra diritto alla privacy e prospettive di mercato, DRI, 2017, I, pp. 247-252.

Däubler W. - Klebe T., Crowdwork: datore di lavoro in fuga?, Giornale di diritto del lavoro e delle relazioni industriali, 2016, pp. 471-502.

De Luca Tamajo R. - Mazzotta O., Commentario breve alle leggi sul lavoro, Cedam, Padova, 2013.

D’Antona M. - De Luca Tamajo R., La retribuzione ad incentivi: introduzione, DRI, gennaio 1991, pp. 5-11.

D’Onghia M., Rapporto sulla contrattazione collettiva aziendale: diffusione e contenuti, in Il Lavoro che cambia, settembre 2007, in portalecnel.it.

De Angelis L. M., La nota di demerito per scarso rendimento nel pubblico impiego, RIDL, 1987, I, pp. 407-431.

De Luca Tamajo R., I controlli sui lavoratori, in G. Zilio Grandi (a cura di), I poteri del datore di lavoro nell’impresa, Atti del Convegno di Studi, Venezia 12 aprile 2002, Cedam, pp. 27-40.

De Masi D., Lavoro e vita, in Gossetti G. (a cura di), Lavoro e lavori. Strumenti per comprendere il cambiamento, Franco Angeli, 2011, pp. 42-88.

Del Monte A., Recensioni da parte dei dipendenti: ecco il TripAdvisor del lavoro, febbraio 2015, Corriere.it.

Del Punta R., La nuova disciplina dei controlli a distanza sul lavoro (art. 23 D.Lgs. n. 151/20159), RIDL, 2016, I, pp. 77-109.

Di Stasi A., La retribuzione variabile in Italia, Revista Derecho Social y Empresa, luglio 2016, 5, pp. 1-19.

Donini A., Il lavoro su piattaforma digitale “prende forma” tra autonomia e subordinazione. Nuove regole per nuovi lavori?, DRI, 2016, I, pp. 164-177.

Ferry Pisani J., Reinventare il lavoro con l’hi-tech, Il Sole 24 ore, 25 agosto 2015.

Gallino L. Tecnologia e democrazia. Conoscenze tecniche e scientifiche come beni pubblici, Einaudi, Torino, 2007.

Ghera E. - Garofalo D. (a cura di), Le tutele per i licenziamenti e per la disoccupazione involontaria nel Jobs Act 2, Cacucci editore, Bari, 2015.

Hernandez S., Buona fede e correttezza come strumenti di integrazione del potere discrezionale. Giudizi di meritevolezza ed accesso alle qualifiche, DL, 1990, I, pp. 91-94.

Ichino P., Libertà formale e libertà materiale del lavoratore nella qualificazione della prestazione come autonoma o subordinata, RIDL, 1987, II, pp. 70-85.

Ichino P., Sulla questione dei fattorini di Foodora, in www.pietroichino.it.

Kostakis V. - Bauwens M., Network society and future scenarious for a collaborative economy, Palgrave Pivot, 2014.

Marazza M., Limiti e tecniche di controllo sui poteri del datore di lavoro, in M. Persiani, F. Carinci (diretto da), Trattato di diritto del lavoro, Cedam, Padova, 2012, pp. 1271-1322.

Maresca A., Controlli tecnologici e tutele del lavoratore nel nuovo articolo 4 dello Statuto dei Lavoratori, RIDL, 2016, I, pp. 513-546.

Mariucci L., Culture e dottrine del giuslavorismo, dattiloscritto provvisorio, Atti del Convegno “Autonomia e subordinazione del diritto del lavoro”, Bologna, 17-18 novembre 2016, in Ilmulino.it.

Maziali T., Creatività digitale e sviluppo locale, un sistema complesso adattivo, in torinonordovest.it.

Mengoni L., Obbligazioni di risultato e obbligazioni di mezzi, Riv. Dir. comm., 1954, pp. 185-209.

Morozov E., Résister à l’uberisation du monde, Le Monde diplomatique, settembre 2015, in monde-diplomatique.fr.

Mosca D. - Tomassetti P., La valorizzazione economica della professionalità nella contrattazione aziendale, in DRI, n. 3, 2016, pp. 791-816.

Niada M., Uber contro Uber, Il Sole 24 ore, novembre, 2016.

Nicosia G., La nuova disciplina della somministrazione di lavoro tra poteri datoriali e diritti dei lavoratori, c.s.d.l. Working Paper Massimo D’Antona, 33/2005.

Pedon A., Maeran R., Psicologia e mondo del lavoro, Led edizione, Milano, 2001.

Pera G., La cessazione del rapporto di lavoro, Cedam, Padova, 1980.

Perciavalle F. - Tomasetti P. (a cura di), Il premio di risultato nella contrattazione aziendale, Adapt University Press, 2016.

Persiani M., Considerazioni sul controllo di buona fede dei poteri del datore di lavoro, in DL., 1995, I, p. 135-151.

Pinto V., I controlli “difensivi” del datore di lavoro sulle attività informatiche e telematiche del lavoratore, p. 1.

Puccetti E., Se il controllore occulto diventa agente provocatore, in RIDL, 2016, II, pp. 120-128.

Raimondi E., La riservatezza del lavoratore tra innovazioni legislative e giurisprudenza nazionale ed europea, RGL, 2016, II, pp. 148-163.

Ranfagni S., Faraoni M., Crawford Camiciottoli B., Brand personality nelle comunità on line, Micro & Macro Marketing, n. 1, aprile 2016, pp. 55-71.

Ratti L., Agency Work and the idea of dual employership, Comparative Labour Law & policy Journal, 30, n. 4, 2009, pp. 835-874.

Ratti L., Intorno al- i concetto-i di datore di lavoro. A proposito di The Concept of the Employer di Jeremias Prassl, in Giornale di diritto del lavoro e delle relazioni industriali, 2016, pp. 381- 394.

Roccella M., Manuale di diritto del lavoro. Mercato di lavoro e rapporti di lavoro, Giappichelli, Torino, 2008.

Rodotà S., Il diritto di avere diritti, Laterza, Roma-Bari, 2012.

Santoro Passarelli G., Sulle categorie del diritto del lavoro “riformate”, Working Paper Csdle “Massimo D’Antona”, 288/2016, in http://csdle.lex.unict.it.

Thierer A. - Koopman C. - Hobson A. - Kuiper C., How the Internet, the Sharing Economy, and Reputational Feedback Mechanisms Solve the “Lemon Problem”, University of Miami Law Review, maggio 2016, vol. 70, p. 875, in law.miami.edu.

Trojsi A., Il comma 7, lettera f), della legge delega n. 183/2014: tra costruzione del Diritto del lavoro dell’era tecnologica e liberalizzazione dei controlli a distanza sui lavoratori, in M. Rusciano, L. Zoppoli (a cura di), Jobs Act e contratti di lavoro dopo la legge delega 10 dicembre 2014, n. 183, Working Paper CSDL Massimo D’Antona, collective volumes, n. 3/2014, pp. 117-132.

Tullini P., Il controllo a distanza attraverso gli strumenti per rendere la prestazione lavorativa. Tecnologie di controllo e tecnologie di lavoro: una distinzione possibile.

Veneziani B., Art. 4., in Giugni G. (diretto da), Lo Statuto dei Lavoratori, Commentario, Giuffrè editore, 1979, p. 17-32.

Weiss M., Digitalizzazione: sfide e prospettive per il diritto del lavoro, in DRI, n. 3, 2016, pp. 651-663.




DOI: 10.6092/issn.2421-2695/6862

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2017 Gemma Pacella

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.